Inviare richiesta
Newsletter abbonare

Qui trovate la nostra informativa sulla privacy e le condizioni di revoca.

Primavera

Festa per gli occhi e per l’anima

Festa per gli occhi e per l'anima

La stagione primaverile a Bressanone è soprattutto un momento speciale per i turisti che amano i paesaggi bellissimi. A fine marzo, inizio aprile infatti i frutteti fioriscono sotto il cielo azzurro, nella splendida cornice di montagne innevate. Il paesaggio così decorato è l’ideale per fare delle escursioni. Eppure la stagione non è ancora iniziata e regna il silenzio sulle montagne e nelle valli. Ma questo non vuol dire che non c’è niente da fare: a Bressanone, subito dopo Pasqua, appare nel calendario degli eventi la Processione di San Cassiano, un’importante attrazione musicale. Durante la celebrazione liturgica nella cattedrale cantano solitamente diversi cori. La banda dei Brixen Bürgerkapelle accompagna quindi la processione insieme ad altre band attraverso la città fino all’arrivo nella cattedrale.

Una vera e propria calamita di folla è la festa della fioritura dei meli a Naz-Sciaves. Qui, si danno appuntamento le più svariate teste coronate: regine delle mele, regine dello speck e del luppolo, principesse del fieno, fate dello zucchero e altri simboli viventi della loro regione. Il culmine della manifestazione è rappresentato dal corteo reale, circondato da musica e da specialità altoatesine. Parlando di specialità altoatesine: nel mese di marzo è possibile partecipare alle “Settimane della Buona Cucina in Valle Isarco”. Qui 43 aziende gastronomiche della Valle Isarco presentano per una settimana i piatti tipici locali rivisitati in chiave moderna, naturalmente accompagnati dai vini corposi della regione. La settimana gastronomica si svolge da ben 43 anni. Questo è quindi uno degli eventi gastronomici del genere più antichi dell’Alto Adige.

Escursioni in un mare di fiori

Escursioni in un mare di fiori

Per gli escursionisti la primavera offre, per esempio, la passeggiata floreale sull’altopiano delle mele. Il percorso inizia nella piazza del paese di Naz, e prosegue con un’escursione al laghetto Flötscher e al Raiermoos per poi far ritorno a Naz. Ma perché spostarsi così lontano (anche se non è poi così lontano in realtà)? Nelle vicinanze del vostro alloggio al Nussbaumerhof c’è un bel percorso ad anello che, partendo da Millan, attraversa Meluno, Sant’Andrea e Mairdorf, per poi ricondurvi al punto di partenza.

Vacanza sull Nussbaumerhof in Alto Adige!