Anfrage

Servicebar rechts Button Anfrage Richiesta

Offerte

No Offer yet

trend media

 

Vacanze a Bressanone / Alto Adige Divertimento estivo su tre ruote

 

Volete trascorrere una vacanza attiva a Bressanone? Al Nussbaumerhof avete un posto in prima fila da cui tenere sott’occhio tutte le attrazioni della Plose. Da San Leonardo, la funivia Plose si raggiunge in un battibaleno. Nel mese di giugno cresce l’attività e si apre così la stagione estiva sul monte di Bressanone. Qui vi si può trovare un’ampia offerta di attività di svago, dalla mountain bike sui pendii più ripidi alla maratona, fino ad arrivare a nuovi passatempi più avvincenti. Che ne dite, per esempio, di un giro su una mountain cart? Questa è la combinazione di triciclo, go-kart e mountain bike. Con questo veicolo si scende lungo la strada forestale fino alla stazione a valle della Plose – un grande divertimento per adulti e bambini.
Volete trascorrere una vacanza attiva a Bressanone? Al Nussbaumerhof avete un posto in prima fila da cui tenere sott’occhio tutte le attrazioni della Plose. Da San Leonardo, la funivia Plose si raggiunge in un battibaleno. Nel mese di giugno cresce l’attività e si apre così la stagione estiva sul monte di Bressanone. Qui vi si può trovare un’ampia offerta di attività di svago, dalla mountain bike sui pendii più ripidi alla maratona, fino ad arrivare a nuovi passatempi più avvincenti. Che ne dite, per esempio, di un giro su una mountain cart? Questa è la combinazione di triciclo, go-kart e mountain bike. Con questo veicolo si scende lungo la strada forestale fino alla stazione a valle della Plose – un grande divertimento per adulti e bambini.

Vacanze attive a Bressanone

Avete mai provato il Geocaching? Si tratta di una caccia al tesoro con l’aiuto di un dispositivo GPS – funziona anche uno smartphone. Il “tesoro” si trova utilizzando le coordinate GPS, ingegno e pazienza – un passatempo che fa felici soprattutto i bambini, i fanatici della tecnologia e gli adulti rimasti bambini. Non vi aspettate dei ducati d’oro come premio della caccia al tesoro. Il tesoro è un libro, che tutti coloro che ricevono tutti coloro che arrivano a destinazione. Inoltre, vi è un portale web dove condividere i vostri successi in tutto il mondo. Sulla Plose sono nascosti alcuni tesori del geocaching. Provate quindi la moderna caccia al tesoro. Un altro intrattenimento interessante per le famiglie è il “Woody Walk”. Questo conduce dalla stazione a monte della Plose alla Rossalm e offre ai bambini molte attrazioni e giochi di avventura. Accanto al sentiero troverete, ad esempio, una zattera di legno, un martello e un albero-telefono. Accanto al “Woody Walk” vi sono sculture in legno per fare delle acrobazie e giochi di abilità.

Coraggio e Resistenza

La Plose è un paradiso per gli atleti che fanno sport di resistenza. Da diversi anni viene organizzata la Maratona Bressanone Dolomiti, in cui si confrontano i corridori più esperti. Inoltre, la montagna è molto apprezzata da chi pratica downhill. Per questo motivo qui si è svolta diverse volte la competizione CaiDom. I partecipanti scendono con delle biciclette speciali in una corsa spericolata attraverso il bosco fino a valle. Naturalmente c’è anche qualcosa di meno estremo: con la Brixen Card si può fare un giro gratuito sulla funivia Plose. E poi, perché non andare in montagna e godersi semplicemente una bella tazza di cappuccino davanti al panorama montano?

Festa per gli occhi e per l’anima nella primavera

La stagione primaverile a Bressanone è soprattutto un momento speciale per i turisti che amano i paesaggi bellissimi. A fine marzo, inizio aprile infatti i frutteti fioriscono sotto il cielo azzurro, nella splendida cornice di montagne innevate. Il paesaggio così decorato è l’ideale per fare delle escursioni. Eppure la stagione non è ancora iniziata e regna il silenzio sulle montagne e nelle valli. Ma questo non vuol dire che non c’è niente da fare: a Bressanone, subito dopo Pasqua, appare nel calendario degli eventi la Processione di San Cassiano, un’importante attrazione musicale. Durante la celebrazione liturgica nella cattedrale cantano solitamente diversi cori. La banda dei Brixen Bürgerkapelle accompagna quindi la processione insieme ad altre band attraverso la città fino all’arrivo nella cattedrale.

Una vera e propria calamita di folla è la festa della fioritura dei meli a Naz-Sciaves. Qui, si danno appuntamento le più svariate teste coronate: regine delle mele, regine dello speck e del luppolo, principesse del fieno, fate dello zucchero e altri simboli viventi della loro regione. Il culmine della manifestazione è rappresentato dal corteo reale, circondato da musica e da specialità altoatesine. Parlando di specialità altoatesine: nel mese di marzo è possibile partecipare alle “Settimane della Buona Cucina in Valle Isarco”. Qui 43 aziende gastronomiche della Valle Isarco presentano per una settimana i piatti tipici locali rivisitati in chiave moderna, naturalmente accompagnati dai vini corposi della regione. La settimana gastronomica si svolge da ben 43 anni. Questo è quindi uno degli eventi gastronomici del genere più antichi dell’Alto Adige.

Escursioni in un mare di fiori

Per gli escursionisti la primavera offre, per esempio, la passeggiata floreale sull’altopiano delle mele. Il percorso inizia nella piazza del paese di Naz, e prosegue con un’escursione al laghetto Flötscher e al Raiermoos per poi far ritorno a Naz. Ma perché spostarsi così lontano (anche se non è poi così lontano in realtà)? Nelle vicinanze del vostro alloggio al Nussbaumerhof c’è un bel percorso ad anello che, partendo da Millan, attraversa Meluno, Sant’Andrea e Mairdorf, per poi ricondurvi al punto di partenza.

Autunno a Bressanone Stagione per intenditori

In autunno ci sono due eventi in cima al calendario di Bressanone: il Törggelen e il Mercato del Pane e dello Strudel in ottobre. Durante il Törggelen si possono gustare “Keschtn” (castagne), ricchi piatti e vini locali in molte locande, e soprattutto nelle aziende agricole intorno a Bressanone. Inoltre, vi è un mercato del Törggele. Nel Mercato del Pane e dello Strudel i panettieri della Valle Isarco presentano le loro specialità. Un’esperienza per grandi e piccini: mentre si passeggia per la piazza della cattedrale si può gustare una sorprendente varietà di pane e altri prodotti da forno. In più qua si svolgono degli spettacoli dal vivo sull’agricoltura tradizionale e sul settore della panificazione.

Conquistare a piedi la Valle Isarco

Quando l’autunno mostra il suo lato migliore in Valle Isarco – sole, cielo azzurro, temperature miti – nessuno riesce a stare in casa. Dal Nussbaumerhof partono alcuni dei più bei sentieri della Valle Isarco. C’è, per esempio, l’Alta Via di Bressanone, una semplice passeggiata che porta dalla stazione a monte della cabinovia della Plose fino alla malga di Ochsenalm, dove tradizionalmente viene portato il bestiame. Prendete la strada fino al rifugio Plose, raggiungete il Telegraph, il punto più alto del massiccio della Plose da cui si può godere di una vista meravigliosa. Ma dovrete restare sempre solo sulla Plose. Non perdetevi una facile escursione lungo il “Sentiero delle castagne”, con le sue tante possibilità per fare una sosta e una splendida vista sulla valle. Iniziate, per esempio, da Varna e camminate, attraversando Velturno, fino allo spettacolare Monastero di Sabiona. Il “Sentiero delle castagne” è lungo circa 60 chilometri e porta a Bolzano e Renon: questo significa che il divertimento è assicurato per più di una vacanza. Un’altra escursione facile e bella è la Promenade di Bressanone, che inizia nella frazione di Millan e porta gli escursionisti sulla gola della Rienza fino all’affascinante Abbazia di Novacella.

Törggelen in Alto Adige Val d’Isarco

Törggelen in Alto Adige Val d'Isarco

Il törggelen è una tradizione sudtirolese, dei territori delle castagne e del il vino.

La parola deriva da “Torggel” (torchio) e si riferisce alla stanza nella quale si trovava il frantoio. Per gli altoatesini il törggelen è un occasione per passare un pomeriggio o una serata in compagnia mangiando piatti tipici tirolesi come la zuppa d’orzo, le costine di maiale, le mezze lune ripiene, le salsicce, la carne salmistrata e i crauti, accompagnati da vino novello. Per finire in bellezza non mancheranno mele, noci, krapfen e castagne arrosto.

Il törggelen è una tradizione sudtirolese, dei territori delle castagne e del il vino.

La parola deriva da “Torggel” (torchio) e si riferisce alla stanza nella quale si trovava il frantoio. Per gli altoatesini il törggelen è un occasione per passare un pomeriggio o una serata in compagnia mangiando piatti tipici tirolesi come la zuppa d’orzo, le costine di maiale, le mezze lune ripiene, le salsicce, la carne salmistrata e i crauti, accompagnati da vino novello. Per finire in bellezza non mancheranno mele, noci, krapfen e castagne arrosto.

Footer – Anfragebox on scroll